18 gen 2016

Progettare il cambiamento

A ogni anno che cambia io sono tra quelli che non fanno liste di buoni propositi. Eppure a me piace molto "fare liste", le mie preferite sono quelle che contengono massimo 5 attività che posso spuntare nell'arco di una giornata oppure quelle dove da qualche parte c'è scritto: "comprare la cioccolata". Perché io ADORO la cioccolata. Le liste infinite di "buone intenzioni" invece hanno la capacità di aumentare la mia frustrazione perché mi ricordano quanto e in cosa mi sento inadeguata ma senza alcun atto di azione o ribellione positiva. Per cui ho smesso semplicemente di farle.

Ultimi 5 post